storia

         

          Antico centro del Sila Piccola (propaggini del bacino del fiume Tacina), fu un borgo rifondato e ripopolato nel XV sec. da profughi albanesi sfuggiti agli invasori turchi. Successivamente diveniva Casale Mesoraca quindi feudo di Antonio Centelles poi di Paolo Caivano ed infine degli Spinelli di Castrovillari. Nel 1585 ne furono possessori gli Altemps che lo tennero fino al 1706. Il C.A.P. 88050 ed il prefisso telefonico 0961. Gli abitanti si chiamano Marcedusani.

 

ritorna