monumenti

         

           Interessanti dal punto di vista artistico sono: la Chiesa Madre dedicata a Santa Maria Assunta, costruita dai profughi greci ed albanesi nell'anno 1530, la sua architettura interna formata da tre navate e contiene quadri ad olio del XVII sec., nella chiesa segnaliamo: statua settecentesca della padrona, crocifisso ligneo di fine 600, fonte battesimale in pietra del sec. XIX e tegurio soprastante in legno intagliato del 700. I dipinti sono tutti di ignoti pittori e raffigurano: San Giuseppe col Bambino (700), San Francesco di Paola (700), Madonna del Carmine (800), Immacolata e Dio padre (800), San Michele Arcangelo (800). Le statue sono dedicate a: San Raffaele (legno e cartapesta del sec. XX), Addolorata (cartapesta, sec. XIX), Madonna del Carmine (lignea, sec. XIX), Immacolata (lignea, sec. XIX), Santa Rita (cartapesta, sec. XIX), San Giuseppe col Bambino (cartapesta, sec. XIX), San Francesco di Paola (lignea, sec. XIX). Un crocifisso ligneo di ignoto scultore del 700;

la Chiesa Votiva, costruita con i contributi dei fedeli in varie riprese, dedicata a San Francesco di Paola un edificio di origine rinascimentale, rifatto nelle attuali forme in periodo neoclassico (XIX sec). Mantiene poco della primitiva impostazione a causa dei rifacimenti radicali subiti appunto nell’800. Conserva statue processionali.

 

chiesa

Chiesa dell'Assunta

 

 

portale 

portale 2

Portali del settecento

 

rosone

 

ritorna