storia

         

          Anche a Montecilfone arrivarono popolazioni albanesi intorno alla seconda metà del XV sec., guidate da Giorgio Castriota Skanderberg, al quale Ferdinando II d'Aragona aveva concesso territori nel Molise, quale compenso per l'aiuto ricevuto contro le truppe dei D'Angiò. Le popolazioni quindi, ed anche Montecilfone, subirono quella che fu nella storia delle colonie albanesi in Italia, la terza migrazione.

Ricordiamo il 10/8 di ogni anno il "Festival della canzone albanese" dove la gente del luogo, balla e canta in costume rigorosamente tradizionale. Il santo patrono è San Giorgio e gli abitanti del luogo si chiamano Montecilfonési.

 

ritorna