Lo stemma porta nel campo un cammello circondato da due rami uno di quercia ed uno di ulivo, la presenza di tale animale č dovuta al fatto che prima il paese portava il nome di "CAMELI". Di tale denominazione si sono date diverse interpetrazioni, ma adoggi la pių accredita pare essere quella secondo la quale i primi abitanti fossero caratterizati da un'eccessiva dabbenaggine e per questo anche beffeggiati. In ogni caso tutti ritengono che essa sia soprattutto una leggenda inventata per giustificare un nome di cui non si conosce l'origine.
Intanto nel 1896 il consiglio comunale decise di mutare il nome del comune in Sant' Elena Sannita: Sant' Elena in omaggio alla principessa montenegrina sposa del principe ereditario, e Sannita per differenziare il nome da quello di altri comuni.

 

 
logo Sant'Elena Sannita
Stemma comunale
 

wpeC2.jpg (1363 byte)