monumenti

         

           Interessanti sono da visitare:

la Chiesa di Santa Maria di Crispiano già Santa Maria Odegitria. Un’eloquente testimonianza di precoci rapporti con Costantinopoli. Situata sul costone roccioso del ’Vallone Li Castelli’ è  tra i monumenti più suggestivi che il paese conserva. E’ stata ricostruita nel 1815 sui resti di un’antica abbazia medioevale con abside del XIV secolo. Presenta tra l'altro la Cripta di Santa Maria di Crispiano recentemente recuperata dall'Associazione Pro-Loco e aperta alle visite, con affreschi dei secc.XII-XIII raffiguranti la Vergine con Bambino, San Nicola e San Michele Arcangelo.
 
Madonna Odegitria
Santa Maria Odegitria

Sotto il profilo artistico un apporto di notevole originalità e offerto dalla Chiesa Parrocchiale sorta alla fine del XVIII (inizi XIX) secolo sulle rovine di un’antica Chiesa dedicata a San Michele Arcangelo. Conosciuta dai fedeli come ’Chiesa vecchia’, essa ebbe anche il titolo di ’Madonna della Neve’ a cui é stata dedicata la Chiesa Madre. Il nome di tale chiesa ci richiama alla memoria un culto molto diffuso sopratutto nel leccese mediante il quale si invoca la protezione divina sulle ’neviere’: profonde cisterne scavate nel suolo tufaceo per conservare la neve invernale, utilizzata successivamente nella buona stagione per tenere al fresco e conservare le derrate alimentari. E' a croce greca.

Degne di nota sono anche:

la Chiesa di San Francesco d'Assisi, edificata nel 1894, che ha pianta ottagonale;

la Chiesa della Madonna del Carmelo in San Simone, costruita nel 1649, con numerosi affreschi tra cui un San Michele Arcangelo, ed una Vergine del Monte Carmelo;

la Chiesa  di Santa Maria Goretti.

Le torri

la più antica è la Torre Cacace: alta 30 metri, a pianta ottagonale, sormontata in origine da un albero di bastimento che ricordava le origini marinare della famiglia cui era ed e dedicata, collocata a fianco dell’Asilo ”Amor Fraterno”. Si tratta in pratica del monumento funebre per Carlo Cacace, fondatore dell’omonima Ditta. Fu eretta attorno al 1873;

torre cacace
Torre Cacace

di poco piu recente (1897) la Torre Mininnj: già Torre Messina dal nome del suo progettista gen.le ing.Giuseppe Messina al quale si deve (1887) il ponte girevole che sta nel porto di Taranto.
Inizialmente ebbe una funzione sopratutto difensiva. 

torre Minniti

Torre Mininnj

 

 
Chiesa di Santa Maria

Santa Maria 2

Due foto della Chiesa di Santa Maria di Crispiano
 
Chiesa di Santa Maria dal basso
Chiesa di Santa Maria di Crispiano vista dal basso
 
Chiesa Madonna della Neve
Chiesa Madre Madonna della Neve
 
chiesa matrice
Interno Chiesa Madre
 
chiesa vecchia
Retro di Santa Maria di Crispiano
 
chiesa san francesco
Chiesa di San Francesco d'Assisi
grotte Vallone
Grotte del Vallone

Nelle grotte del Vallone (foto), durante il periodo natalizio, viene rappresentato un suggestivo ” Presepe vivente”, di grande richiamo turistico. Suscita molto interesse anche la realizzazione della ”Passio Christi”  ( 11° sec.)

 

ritorna