storia

         

          Contessa Entellina Ŕ un paese agricolo che sorge su un colle della parte occidentale dei Monti Sicani alla sinistra del fiume belice Destro. Ha nel suo territorio testimonianze di incredibile valore storico. Il paese si trova immerso in una zona che vide per anni il predominio assoluto degli arabi e l'impervia collocazione ha permesso una pi¨ integra conservazione di tradizioni e strutture di matrice musulmana. Proprio un Casale arabo, denominato Contessa in onore della contessa di Chiusa Caterina Cardona, fu il primo sito fin quando, nel 1450, si ebbe la prima immigrazione di greco-albanesi provenienti dalla colonia militare di Basiri (presso Mazara) quando 300 albanesi occuparono il casale di Contessa che pass˛ ai Caronda.
Nel 1520 venne da questi ceduto gli albanesi che si impegnarono a riedificare e popolare il casale abbandonato: nacquero cosý chiese e palazzi fino al 1640 quando pass˛ ai Colonna. Nel 1875 viene aggiunto il nome di Entellina (da Entella, antica cittÓ degli Elimi, distrutta da Federico II nel 1224) e che si credeva sorgesse nell'antica Rocca di Entella. Gli abitanti si chiamano Contessi˛ti.

 

 
logcontessa
Stemma di Contessa Entellina

 

ritorna