Nona migrazione di albanesi in Italia
1991...........
 

La nona migrazione è quella di questi tempi e non si è ancora esaurita. Il flusso di immigrati albanesi, iniziato nel 1991 e mai interrotto, registra una nuova massiccia ondata nel Maggio 1996...

Il diritto d’asilo per i profughi
 
Dopo la legge sull’immigrazione, è in via d’approvazione il testo che regolerà per la prima volta in Italia il diritto d’asilo per motivi politici, etnici e religiosi: si tratta di 19 articoli, frutto di una sintesi operata dal senatore della sinistra Luciano Guerzoni fra testo del governo ed altre proposte presentate.
Il concetto di rifugiato è stato ampliato: lo straniero che otterrà il diritto d’asilo sarà a carico del Comune di dimora per 180 giorni e gli verrà concesso un permesso di soggiorno valevole 5 anni, mentre anche chi non riuscirà ad ottenere questa speciale tutela (si tratta della novità più importante) potrà usufruire per gravi e fondati motivi di carattere umanitario di un’accoglienza della durata di un anno.
Questo più nello specifico l’iter burocratico: lo straniero arrivato alla frontiera dovrà subito inoltrare una domanda alle competenti autorità, che nel giro di due giorni, dovranno dire se può essere accolta oppure è inammissibile o manifestamente infondata; si tratta dell’art. 7, il più contestato dalle associazioni: si teme infatti che questo vaglio iniziale entri troppo nel merito della domanda avanzata, così come si contesta il respingimento dello straniero in attesa della risposta al ricorso.
 
 
 
profughi
Profughi albanesi
   
      ritorstoria