Quarta migrazione di albanesi in Italia
1470 - 1478  ( Giovanni Castriota  figlio di Scanderberg )
 

      La quarta migrazione risale agli anni 1470 - 1478. In questo periodo si intensificano i rapporti tra il regno di Napoli ed i nobili albanesi con il matrimonio tra Irene Castriota (nipote di Scanberberg) e il principe Pietro Antonio Sanseverino di Bisignano in Calabria nel 1470.

          La caduta di Krujia nel 1478 sotto il dominio turco, determin˛ una nuova migrazione verso l'Italia che sarebbe stata guidata da Giovanni Castriota, figlio di Scanderberg, verso i feudi di Soleto e Galatina nella penisola salentina dove furono popolati alcuni territori.

          Successivamente, queste popolazioni, si sarebbero trasferite in Calabria, con il favore del principe Sanseverino costituendo le comunitÓ di San Demetrio, Macchia, San Cosmo, Vaccarizzo, San Giorgio, Santa Sofia, Spezzano e un po' tutte le altre comunitÓ della provincia di Cosenza.

Cartina

 

guerrieri4

soldato albanese

cartina quarta migrazione

  
   1. Soleto
   2. Galatina
   3. San Paolo Albanese
   4. San Costantino A.
   5. Frascineto
   6. San Basile
   7. Lungro
   8. Acquaformosa
   9. Firmo
  10. Santa Caterina A.
  11. Cerzeto
  12. San Martino di Finita
 
  13. Spezzano Albanese
  14. Castroregio
  15. Plataci
  16. Civita
  17. San Giorgio Albanese
  18. Vaccarizzo Albanese
  19. San Demetrio Corone
  20. Macchia Albanese
  21. Santa Sofia d'Epiro
  22. San Cosmo Albanese
  23. San Benedetto Ullano
  24. Falconara Albanese
    
    ritorstoria