artisti ceris,archivio d'arte,archivi, pittori,scultori,artisti,siti d'arte,siti personali,arte,arte,arte,arte,arte . artisticeris

      .

Ad Breedveld

 

Opera esposta ad Invadere le Invasioni Anno 2004

Koninkrijk voor Paard!, 2004

 
Biografia
Nato nel 1948 in una famiglia di insegnanti nell’Olanda dell’ovest.
Ha studiato letteratura olandese all’Università di Groninga nel nord dell’Olanda dal 1965 al 1971.
Ha studiato Belle Arti alla Accademia Minerva di Groninga del 1979 al 1984.
Vive a Veenhuizen nel nord–est dell’ Olanda  dove lavora sui PETROGLIFI, oggetto di studio, ricerca e tema delle sue opere attuali. Si dedica anche alla Mail-Art e organizza mostre collettive con il gruppo VERKUNO  (del sud di Groninga).
Scrive regolarmente critica e reportage su “BBK-magazine”, giornale dell’Unione degli Artisti Olandesi
 
Indirizzo: GvdBoschweg  7A  NL 9341 AC Veenhuizen
Tel: 00 31 592 388520
E-mail: adb@kunst-kolonie-veenhuizen.com
Altri Links: www.guzzardi.it/arte/archiviomailart/artistimailart/adbreedveld.html

 

AD BREEDVELD

E’ sempre difficile conoscere ciò che sta succedendo nel campo dell’arte. E’ un pianeta ciclico che investe tutto il mondo e si può scoprire luoghi lontani e considerati provinciali dove uomini al di fuori del sistema dell’arte operano in modo significante. E’ il caso di AD BREEDVELD che vive in un piccolo villaggio dei Paesi Bassi persino difficile da trovare sulle carte geografiche eppure parte di un network culturale artistico più vasto che raccoglie esperti dell’arte neolitica che esprimono attraverso le loro opere. Un circuito che investe varie zone d’Europa. Un’arte che ha un significato in spazi museali. Accanto ai luoghi che raccolgono i reperti ci dovrebbero essere per continuità le opere di uomini che ci dicono che un’epoca non è mai del tutto morta. Una stratificazione spaziotemporale che può essere sfogliata come un fiore, un ortaggio. Una scatola cinese dove ci si può perdere e in questo perdersi trovare la nostra dimensione. I versi di Salvatore Quasimodo sottolineano questa nostra condizione precaria frutto di una catena di anelli similari ma non uguali. Oppure qualcuno più uguale di altri. Non dobbiamo dimenticare che AD BREEDVELD è figlio della patria di chi ha visto nella pazzia una fonte di elogio.        

                                                         Giancarlo  Da Lio

Artisti in Cornice Progetto "Artisti in Cornice"

frecciadestra.GIF (4027 byte)

 
logcerisarte.gif (3443 byte)
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea