artisti ceris,archivio d'arte,archivi, pittori,scultori,artisti,siti d'arte,siti personali,Riri Negri,arte,arte,arte,arte . artisticeris

      .

Emilio Bolgiaghi

 

"Accipicchia ho marcato il topo" Opera presentata a The Owl/Il Gufo

 

Biografia

Emilio Bolgiaghi, detto “Tomorrow” nasce a Davagna, paesino di sfollamento nell’entroterra Ligure, durante la seconda guerra mondiale. Riportato a Genova, dove tutt’ora vive e lavora. Ha studiato al Galileo Galilei, Istituto Tecnico Industriale e al Maragliano, Istituto d’Arte. Minimalista, abile nell’uso di materiali più diversi. Ha esposto ed espone in Italia e all’estero non a scopo di lucro e, senza continuità, per dare tempo ad altre “passioni”: archeologia (campagne di scavi a Genova) astronomia (si costruì in giovane età il primo telescopio azimutale). Temperamento irrequieto, ma apparentemente quieto, salta fuori, inconsapevolmente, con battute umoristiche, per nulla scontate, leggere oppurre ferocemente caustiche, veramente sorprendenti che vale la pena sottolineare, facente parte del carattere “del Genovese”. Amante di storia Romana e Medievale, balestriere attivo, cistruttore di balestre, per vivere esegue restauri e collabora con antiquari. Vive poco il presente. Legge libri di Storia e Fantascienza. Amore-odio per Genova e per le compagne della sua vita con le quali mantiene ottimi rapporti. E’ padre dolce di una fanciulla alla quale ha dato nome Ludovica, questo, spiega molte cose.

 

Links: www.guzzardi.it/arte/archiviomailart/artistimailart/bolgiaghi.html

sopra

 

 

 

logcerisarte.gif (3443 byte)

Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea