artisti ceris,archivio d'arte,archivi, pittori,scultori,artisti,siti d'arte,siti personali,arte,arte,arte,arte,arte . artisticeris

      .

Giuseppe Scaiola

 

Sollevare la terra - Acrilico su tela 200 x 200 Anno 2003
NEUER KUNSTVEREIN
ASCHAFFENBURG E V.
 
Comunicato Stampa
 

 
Mostra: Giuseppe Scaiola
Titolo: Opere dal 1986 al 2004
Curatori: Heinz Bartkowski, Elisabeth Claus, Volker W. Feierabend
 
Luogo: Neuer Kunstverein Aschaffenburg e.V.
Landingstr.16
63739 Aschaffenburg, Germania
Tel / Fax 00 49 6021 299278
nkvaschaffenburg@aol.com / www.nkvaschaffenburg.de
 
Presentazione alla Stampa: Giovedì 17 Marzo, ore 11.00
Inaugurazione: Sabato 19 Marzo, ore 18.00
Durata: 19 Marzo – 24 Aprile 2005
Orario: martedì: 14.00 – 19.00,
da mercoledì a domenica: 11.00 – 17.00
 
Catalogo: Coedizione, Città di Villingen- Schwenningen e
Galleria Il Prisma, Cuneo – Milano
pagine 168, con 63 foto a colori,
testi di Marco Meneguzzo, Johann- Karl Schmidt
ed Evelyn Weiss.

 


 
Il giorno 19 marzo 2005 si inaugura presso il Neuer Kunstverein ad Aschaffenburg una mostra personale di Giuseppe Scaiola.

 

Scaiola emerge nel panorama artistico italiano a metà degli anni ‘70, dove è notato per la sua particolaree originalissima ricerca.
I suoi quadri, spesso composti di più tele rivelano un’insaziabile curiosità fi curativa che si traduce nella meticolosità del gesto, contrapposta a una visione concettuale dell’opera. Di questo periodo sono le personali al Palazzo dei Diamanti di Ferrara e alla Galleria d’Arte Moderna di Modena.
Negli anni ‘80, la sua ricerca composta ed equilibrata, si evolve trovando nel tratto, energia e vigore. Si ricordano le personali alla Galleria d’Arte Contemporanea di Suzzara e Malcesine.
Successivamente Scaiola inizia ad esprimersi con una forte gestualità aiutata dall’uso delle mani e dall’inserimento nell’opera di elementi naturali come la sabbia e il legno.
Negli anni ‘90 il suo segno manuale e vigoroso, genuino e primordiale lo conduce ai temi della terra e della natura, prime esposizioni all’estero e acquisizioni museali.
Ed è proprio la natura incontaminata, luminosa e dinamica, la terra opprimente, scura e agitata, la nebbia pura, leggera e irrequieta, i temi dominanti della ricerca di Scaiola.
Un mondo rappresentato con immediatezza e spontaneità dove i suoi quadri nascono, crescono, si svolgono come un organismo naturale, manipolando il colore con una tecnica nuova e accattivante.
L’esposizione comprende 10 dipinti, 13 carte e un’opera “Notte e giorno, andata e ritorno” composta di 14 quadri di cm. 150x150 cadauno, realizzata appositamente per il Kunstverein.
Giuseppe Scaiola è nato nel 1951 a Cairo Montenotte, in provincia di Savona.
Sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private, quali: CIMAC di Milano, MART di Trento e Rovereto, Museum Ludwig di Colonia, Sprengel Museum di Hannover, Museum Bochum di Bochum, Galerie der Stadt Stuttgart di Stoccarda, Kunstmuseum Bonn di Bonn, Kunstalle Mannheim di Mannheim,Städtisches Museum di Gelsenkirchen,Städtische Galerie di Villingen-Schwenningen, The National Museum of The History and Culture of Belarus, Minsk.
Dal 2002 collabora con la Galleria Il Prisma di Cuneo - Milano.
 
12100 Cuneo - via XX Settembre, 41 - tel 0171.605433 - fax 0171.605441
20121 Milano - Uffi cio di Rappresentanza: via della Spiga,15 - tel 02.76318243 - fax 02.76408449
www.ilprisma-galleriarte.com - prisma@ilprisma-galleriarte.com

 

frecciadestra.GIF (4027 byte)

 

 
logcerisarte.gif (3443 byte)
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea