artisti ceris,archivio d'arte,archivi, pittori,scultori,artisti,siti d'arte,siti personali,arte,arte,arte,arte,arte . artisticeris

      .

Alberto Sordi

 

Sordi 1

"Lo sport preferito dell'uomo" Fotocollage Anno 2002

Sordi 2
"Tanti saluti da..." Fotocollage Anno 1991
Biografia
Alberto Sordi è nato il 28/08/1959 possiede una formazione di operatore chimico ed oggi è un impiegato. Nella sua attività artistica si interessa di mail art dal 1980 di rubberstamp dal 1988 e di installazioni dal 1994 technique. Le sue tecniche sono prevalentemente collage, fotocollage e collage polimaterico. Nel gennaio 1991 pubblica il libro "Lo Ziraq" (edizioni Ellin Selae).
 
Principali mostre personali
"La Gaia Scienza" 30 novembre 12 dicembre 1996, circolo culturale "Il Gabbiano" La Spezia.
"Gli Sponsor Della Verità" 13-28 marzo 1999, "Arthena Arti & Mestieri", Pozzuolo di Lerici, La Spezia."Collages" 21 ott-4 nov 2003 Centro Salvador Allende, La Spezia "Assemblamenti Polimaterici Visionari" 15-28 nov 2003 Artisticheria, Firenze
 
Principali esposizioni collettive
"Misiberonico 88" (poesia,narrativa,mail-art) a cura dell'associazione "MOV.'90" e della rivista "Theorika" novembre 1988, auditorium biblioteca civica "P.M.Beghi", La Spezia.
"Libretto Digitale" a cura di George Matoulas 1-13 ott.1996, Condeli Room-Melbourne Town Hall (Australia).
Mail Art 4 "Libri d'Artista e Poesia Visiva" a cura di Anna Boschi 29 ago.- 16 sett. 1998, Sala Ex-Fienile,Castel S.Pietro Terme (Bologna).
"All Around Pyramids" a cura di Jorg Seifert ott.98-genn.99, Kunst Keller - Annaberg Buchholz (Germania). "Reliquiario" 24 ott.-12 nov.98, circ.cult."ll Gabbiano", La Spezia.
International Mail Art Project "2000: Worid-Wìde Year of the Mathematics" a cura di Anna Boschi 26 ago.-23 sett. 2000, Sala Ex-Fienile, Castel S.Pietro Terme (Bo).
"Tondo Italiano/Italialainen Ympira" a cura di Alberto Ferretti 25 sett.-28 ott.2000, Kaupunginkirjaston Galleria, Viitasaari (Finlandia).
"Esercizi di Stile" (99 variazioni sul tema di M.ile Rivière-omaggio a Raymond Queneau) 26 gen.-25 feb.2001, Palazzina delle Arti "L.R. Rosaia", la Spezia.
"Gianni Bergamini-Beatrice Bolletta-Luigi Di Sarro-Ferruccio Mora- Ernesto Terlizzi-Patrizia Sicuro-Alberto Sordi" a cura di Bertrand Kass e Antonio Battaglia 22 sett.-S ott.2001, Theatre Des Capucins,Luxembourg.
Jeju International Mail Art Show 2001 "Peace Island" a cura di Young-Jay Lee, Ki-Ho Park, John Heid Jr., Ryosuke Cohen 18-27 ott. 2001, Jeju culture & Art Foundation- Isola di Jeju (Corea del Sud). Presente come rappresentante italiano tra i firmatari del 'Peace Island Mail Art Accord 2001'.
"28' Salon de l'Art Contemporain" Stand: "Snaky & Friends Gallery & Club Alternative Art' Luxembourg Citè (Lussemburgo), 7-10/3/2002.
 
Alcuni articoli
Manrico Viti, 'Il Tirreno' del 14110189
Mara Borzone, "Juliet" (art magazine) n.82, Aprii-May 1997
Giovanna Riu, 'Ecco l'Arte in Scatola'   Il Secolo XIX' dell'8/11/95
Rosaria Talbi, "La Riviera' del 1/7/93
Lucio Caracciolo, "L'Altro Sordi", 'L'Espresso' del 10/9/98
Mara Borzone "Artisti alla Spezia","POLIS-Idee e Cultura Nelle Città", Anno IV, n" 17 dell'agosto 1999
Giovanna Riu, "Opere di Sordi e Mazzanti in mostra all'Arthena", ' Il Secolo XIX' dei 4/4/99
Raffaella Fontanarossa "Mademoiselle Rivière in novantanove repliche", "Repubblica" del 30/1/2001
"Mail-Art , successo di Sordi in Corea", "La Nazione" del 24/11/2001.
"L' Opera di Sordi al museo dell'Aquila" , "La Nazione" del 15/7/2002

Alberto Sordi

Alberto Sordi come Tristan Tzara a André Breton: attraverso il collage di immagini e ingranaggi, in assembramenti più o meno fitti, ritroviamo icone di ieri e di oggi con didascalie e scritte che recuperano la Tradizione dal Futurismo alla Poesia Visiva.

Con un impegno e un lavoro minuziosi Sordi crea universi fantastici e fuorvianti allo stesso tempo, pur partendo sempre dalla realtà delle ambientazioni e delle figure. Queste, ritagliate e incollate secondo associazioni surreali, producono risultati inaspettati, fortemente espressivi, soprattutto se associate a ingranaggi metallici, essi stessi manipolati e modificati.

La novità dei risultati, dunque, non sta tanto nella scelta dei singoli ritagli, quando nella loro associazione, di volta in volta dettata da esigenze espressive di casualità, contrasto o coerenza.

Olivia Cozzani

 
Dal 1980 sperimento tecniche surrealiste di pittura, in seguito eseguo disegni psichedelici, collage, cut-up. Mi occupo di mail-art dal 1988. Con i miei lavori più recenti, ottenuti unendo relitti di meccanismi, ingranaggi, valvole, bulloni e altri materiali di riciclo, a immagini visionarie, montati su pannelli o inseriti in scatole, elaboro una critica apocalittica e ironica alla nostra epoca di consumismo, massificazione, alienazione sociale e spirituale. Per le Edizioni Ellin Selac ho pubblicato nella rivista omonima e in antologie varie, saggi, poesie, racconti e il libro di riflessioni "Lo Ziraq".
 
Alberto Sordi

"Naturale" 2005

Sordi ha trovato presto un'espressione personale nella pratica del collage e dell'assemblaggio bidimensionale. Fedele alla tradizione dadaista di Schwitters e compagni, usa i suoi foto-ealtro­montaggi per condurre con certosina dedizione e corrosivo umorismo una feroce critica dell'esistente. Nei lavori, da leggere con pazienza ed attenzione, si accumulano decine e decine di elementi, amalgamati con tecniche manuali e meccaniche: foto, scritti, disegni, incisioni, vignette, ma anche, a partire da una certa data, piccoli oggetti dal significato trasparentemente simbolico come chiavi, fusibili elettrici, e così via. L'accentuazione della profondità, dell'aspetto di bassorilievo dei lavori è stata la modalità scelta per differenziarsi dal diluvio di computer grafica. Infatti, nonostante i suoi oggettivi vantaggi, il computer non poteva modificare più di tanto  modus operandi dell'artista, ideologicamente collocato su una linea di pensiero critico della modernità che parte dai mistici medievali per arrivare ai movimenti dark e punk (ci si può divertire a riconoscere qua e là i vari Blake, Sade, Lautreamont, ecc.). Le tavole sono dunque pervase da un horror vacui tipicamente medievale che rigetta prospettive geometriche e umanesimi progressisti per raffigurare invece altri mondi, del passato, del futuro, dei presenti alternativi. Queste ucronìe, queste ricostruzioni arbitrarie della realtà e della storia si offrono come specchi agli ingenui e felici abitatori del nostro tempo, in modo che "per specula in aenigmate", come dice San Paolo, si acquisti la consapevolezza degli errori e delle ignoranze.

Enrico Formica

Indirizzo: Via Dalmazia, 5 - 19124  La Spezia Italia
E-mail: ordet3000@yahoo.it
Web site: www.albertosordi.sitoweb.net
Link: www.guzzardi.it/arte/archiviomailart/artistimailart/sordi.html

"Corpo profanato" 1988 "Musa metropolitana" 1988 "Illuminazione" 1990

frecciadestra.GIF (4027 byte)

 
logcerisarte.gif (3443 byte)
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea