.

        .

           Maurizio Vitiello su Paolo Bresciani
Nota sulla mostra "BIANCOXNERO"
con le ultime opere di Paolo Bresciani

 

 
           La Galleria "ARTEXARTE" (Via Enrico Fermi 232/236 80010 Villaricca Napoli; tel./fax 081/89470.79; sito internet: www.artexarte.it; e-mail: info@artexarte.it) ospita la mostra di Paolo Bresciani, intitolata "BIANCOXNERO".Dopo anni di assenza da Napoli, l’ultima sua mostra, allestita nel mitico spazio di Lucio Amelio, ora inesorabilmente chiuso, risale infatti al 1990, Paolo Bresciani torna con una personale nello spazio di Tommaso Ferrillo, che in questi anni non ha mai perso i contatti con l’artista.
Paolo Bresciani con questo suo rientro artistico a Napoli ha realizzato un’installazione della sua ultima produzione "le formiche-oggetto", presentate recentemente al "Teatro Romano" di Cassino.
Mille formiche circondavano tutto il teatro antico.
La mostra di Cassino Ŕ stata curata da Bruno CorÓ e da Andrea Longo.
In un’intervista con Raffaele Gavarro parlando del suo ultimo lavoro, Paolo Bresciani afferma:
"Gli oggetti sono cose che ci circondano continuamente, anche se noi non diamo attenzione ad una lampadina o ad una penna, essi definiscono la nostra realtÓ, il nostro IO-SE.
E’ stato naturale usarli come punto di trasformazione: io-animale ... io-oggetto ... oggetto-io.
"OBJ" Ŕ un progetto di microsculture che deforma lo spazio vivibile in maniera leggera, ma profonda.
Centinaia di piccole formiche-oggetto, lampadine, forbici circondano nel loro abbraccio le mura del nostro spazio.
Io guardo attraverso mille occhi di formiche-matita e vedo mille e mille prospettive."
Con questa mostra, che si presenta interessante ed intimamente intrigante, Paolo Bresciani si ripropone ai collezionisti e ai numerosi amici partenopei.

Maurizio Vitiello

Sopra  

 
CERIS ARTE
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea