.

        .

           Maurizio Vitiello su  Casina Pompeiana

La "Casina Pompeiana" in Villa Comunale a Napoli

 

 
 
La "Casina Pompeiana" è stata edificata nel 1870 in stile neoclassico.
Prese il nome di "Pompeiana" in quanto accoglieva un’esposizione permanente di vedute di Pompei, curata dal pittore Maldarelli ed in seguito dal fotografo Lauro.
Fu restaurata nel 1891 dall’architetto Chioccarelli e diventa sede di mostre organizzate dal "Circolo Artistico Politecnico".
Dal 1997 lo spazio ritorna nella disponibilità del Comune, proprietario dell’edificio, con la destinazione a spazio espositivo per l’arte contemporanea e per varie ed altre manifestazioni culturali.
La Casina è inserita nel meraviglioso contesto della "Villa Comunale", voluta da Ferdinando IV di Borbone che nel 1778 ne affidò la realizzazione all’architetto Carlo Vanvitelli.
Il Servizio Patrimonio Artistico e Gestione Musei del Dipartimento Cultura del Comune di Napoli garantisce, con personale comunale e lavoratori socialmente utili, la gestione degli spazi con un’area espositiva di 280 mq. e 60 metri lineari.
Da anni si susseguono incontri, dibattiti, conferenze, performances e rassegne visive di un certo tono e livello che qualificano, ancor di più, la proiezione culturale della città partenopea.

Maurizio Vitiello

torna su  

 
CERIS ARTE
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea