.

        .

           Maurizio Vitiello su Le Cento Napoli di Massimo Colatosti
               
NOTA SU "LE CENTO NAPOLI"
ULTIMO LIBRO DI MASSIMO COLATOSTI

 

 
.......... Ho incontrato, qualche giorno fa, Massimo Colatosti nei pressi della Stazione di Mergellina, luogo di ritorno dei miei viaggi ferroviari.
.......... Con la sua simpatica invadenza mi ha riferito della sua ultima pubblicazione, intitolata "Le Cento Napoli", e che m'avrebbe lasciato all'edicola della biglietteria della stazione napoletana, in busta chiusa, una copia con dedica.
.......... Questo libro s'apre con le dediche di Luciano De Crescenzo, Giancarlo Giannini e Mimmo Liguoro ed una misurata presentazione di Davide Sarnataro.
.......... I capitoletti "La mia amata Napoli", "La dolce e gustosa Napoli", "I luoghi del napoletano", "Fra i quartieri di questa città", "Stravaganze napoletane", "Una vicenda curiosa", "Altre strane curiosità", "I mestieri napoletani", "Alcune feste del napoletano", "Fra vita e delizie…", "17, è la disgrazia?", "Una pazza napoletana", "Telefonate notturne", "Un palazzo.…di nome nosocomio", "Una signora napoletana molto perbene ...", "Il cuore napoletano", "Gli amici della Fenice di Mergellina" racchiudono storie e vicende che hanno visto protagonista od osservatore Massimo Colatosti, inguaribilmente ammalato della metropoli partenopea.
.......... Si leggono con estrema facilità ed inducono al sorriso e ci fanno capire che l'autore da sempre è invaghito di Napoli e la vive con affetto, al di là delle mille contraddizioni che affiorano ad ogni angolo, pardon ad ogni vicolo!
.......... Ma chi è Massimo Colatosti, per alcuni, inventore, attore e scrittore?
.......... Sue le più estrose e funamboliche invenzioni: la vendita del "Muro di Berlino", il "Noleggio del cellulare" negli ingorghi stradali, il "Noleggio dei manichini", la vendita delle "Manette Tangentopoli", lo sciroppo antistress, il "Fluido anti-morte" e la costituzione del primo comitato europeo "Pro-Viagra".
.......... Molte le sue apparizioni in televisione sia di stato che private, ma famosa resta quella al "Maurizio Costanzo Show" nel marzo 1997.
.......... Colatosti attore ha lavorato con lo scrittore Luciano De Crescenzo nei films "Così parlò Bellavista" (1984), "Il mistero di Bellavista" (1985), "32 dicembre" (1988), "Croce e delizia" (1995) e, poi, con Giancarlo Giannini in "Ternosecco" (1986) e con il grande regista Nanni Loy in "Scugnizzi" (1989) ed, infine, con Maurizio Ponzi in "Besame mucho" (1998).
.......... Come scrittore ha pubblicato "Umanità, Realtà, Fantasia" (1991), "Fatti curiosi di un Archimede Napoletano" (1993), "La Mosca Napoletana" (1994), "Tutta colpa del Dio Denaro" (1995), "Prima del Frac" (1996), "Napoli, amore mio" (1997), "Giorno dopo giorno con filosofia" (1998), "Un amore tra cielo e mare" (1999).

Maurizio Vitiello

torna su