.

        .

           Maurizio Vitiello su Cumana Documenta
               

CUMANA DOCUMENTA

 

.
 
.......... Tra febbraio e marzo 2001, per la mostra "Cumana Documenta", allestita nella sede dell'Associazione Culturale "Passaggio Bianco", allocata nel Cortile d'Onore di Palazzo Serra di Cassano a Napoli, hanno esposto Vincenzo Aulitto, Guglielmo Longobardo, Adele Monaco e Renata Pagano con opere che ben si richiamano ai "Campi Flegrei".
 
........ Vincenzo Aulitto è un artista decisamente flegreo, che trasferisce nelle tele e nelle variegate e complesse costruzioni pittoplastiche vento, mare, sole, pizzichi di luna, questioni ancestrali e modernità rincorse.
.......... Conosce bene la sua terra, intrisa di miti e territorio recettivo di tanti viaggiatori che hanno voglia ed intenzione di cavalcare la mitologia e ripercorrere i sentieri della storia.
.......... Il racconto di Vincenzo Aulitto, che sfila nelle numerose ed interessanti opere che ogni giorno elabora, si fa ad ogni ciclo sempre più qualificante.
.......... La sua ricerca primigenia dell'universo e dell'ordine primordiale abbraccia la natura, che vede danzare antiche figure che inseguono amori dionisiaci.
.......... Il cosmo, con le sue varianti globulari e stellari, è, oggi, il protagonista dei suoi lavori, che si riflette sulla matrice flegrea e ne abbraccia sagome, reperti ed umori.
.
......... Guglielmo Longobardo per l'intuito e per la profondità del tratto riesce a pilotare con saggia maestria il suo carattere "informale" o "post-informale", che dir si voglia.
.......... Le sue tele intrigano per la profonda emozione di cui sono caricate e comunicano col fruitore attento.
.......... Immagini libere navigano su fondi blu intensi o su tonalità porose o leggere.
.......... Aggregazioni attraversano veloci la luce della tela e si dispiegano e si frammentano come segmenti del reale, che ripercorrono archetipi o incanti flegrei.
.......... Il mobile impatto delle minireti, delle griglie sovrapposte e slabbrate, degli sfregamenti e dei repentini restringimenti sostanziano una partecipata volontà di dichiarare che la vitalità è guida sicura nella dinamica della vita.
.......... Le redazioni di Guglielmo Longobardo inseguono e saturano il nostro "sentiment" visivo, che solerte insegue energie.
 
.......... Adele Monaco ha nelle vene la passione per i "Campi Flegrei" e la storia della sua terra l'affascina e le ruba il sonno.
.......... Con segni astratti, a tratti frammentari, fa esplodere i suoi turbamenti.
.......... La materia recepisce colori e segni che metabolizzano inquieti sommovimenti interiori.
.......... Nel suo intimo visioni forti e vele liriche si combattono per amore.
.......... Il nostro occhio sa bene che Adele Monaco è un'artista capace e forte e che intende ad ogni stesura raccogliere respiri flegrei per ritrovarli nel futuro.
.......... Con combinazioni estreme riacciuffa sensi e con esemplare abilità e velocità ridisegna narrazioni lontane.
.......... Il suo polso fa scivolare l'anima della gente del "Rione Terra" di Pozzuoli in ogni lavoro.
.......... E noi ci accorgiamo che c'è qualità e rabbia.
 
.......... Renata Pagano tratta i misteri della mitologia fletterà e i segreti dell'hinterland Virgilio amalgamandoli in un manto cromatico, ma sfugge all'artista e a noi la loro essenza.
.......... L'inafferabile ambrato e spesso magma li avvolge, li protegge e li situa in un tempo senza inizio e senza fine.
.......... Nella pittura di Renata Pagano, sensibile e scattante operatrice, mito e sogno si coagulano, si fanno sintesi mute di alchimie epocali.
.......... L'artista, però, non rinuncia ad indagare gli abissi profondi dell'eredità flegrea proteggendone gli arcani con un affabulare segnico-cromatico, che snoda per farci percorrere un labirinto sibillino di verità.
.......... Il passato - sembra dirci l'artista - è sempre vicino a noi e guai ad annullarlo.
.......... Motiva, così, il suo sguardo rivolto all'indietro e legato all'introspezione storica di segni violenti o nobili.

Maurizio Vitiello

torna su

 
CERIS ARTE
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea