.

        .

            Maurizio Vitiello su Maria Pia Daidone
"DAME A PALAZZO"
IL NUOVO CICLO DI MARIA PIA DAIDONE

ritratto grande

Una delle dame a palazzo

.......... L'artista partenopea Maria Pia Daidone, dopo la fortunata ed apprezzata serie "Accertamenti Metropolitani", ha impostato un nuovo ciclo, realizzato in tecnica mista, che ha intitolato "Dame a Palazzo", che ha presentato, in prima istanza, nella sede dell'Associazione Culturale "Passaggio Bianco", allocata nel Cortile d'Onore di Palazzo Serra di Cassano di Napoli, e che presenterÓ, in seconda battuta, in un giro esteso nelle migliori gallerie della regione campana e del Mezzogiorno ed, in terza battuta, al Centro e al Nord.
.......... In strette bacheche di plexiglas, sono raccolte su tele dal fondo nero, in una misurata sequenza di silenzi, successioni epocali di volti femminili con singolari copricapi, che ci rimandano preziositÓ rinascimentali o riflettono attraversamenti contemporanei.
.......... L'operatrice, con abilitÓ estrema, sintetizza tracce e cappelli con appropriati collages.
.......... Nel ritagliare e comporre utilizza immagini pubblicitarie, di moda e costume, inserite dal sistema mass-mediologico su riviste italiane e straniere, che combina, stravolgendone segno e funzione.
.......... Determinati e fissati i collages, li processa con un sistema fotomeccanico.
.......... Dopo aver ottenuto copie di collages con un risultato di stampa a colori, completa l’azione grafico-pittorica con ulteriori interventi e le dispone ed incolla su campiture nere o azzurro-blu.
.......... I raffinati risultati, tra il pop e l'aristocratico, esplicitano ritratti carichi di metafore in cadenze mute.

Maurizio Vitiello

Sopra  

 
CERIS ARTE
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea