.

        .

           Maurizio Vitiello su Arnoldo Diaz
                     
"L'allegria del vivere nella pittura di Arnoldo Diaz"
diaz
Un'opera di Diaz
.......... L'artista venezuelano Arnoldo Diaz, nato a Puerto Cabello, ma cresciuto a Maracay, ha al suo attivo molte personali e collettive e sue opere sono state esposte in Venezuela, Colombia, Perù, Inghilterra e Stati Uniti, nonché nell'Europa Orientale, nei Musei della Bulgaria e della Romania, e recentemente al "Museo del Sannio" di Benevento in Italia.
Arnoldo Diaz ha avuto l'onore di essere stato prescelto dalla Compagnia Vin & Spirits Aktiebolag della Svezia per far parte del gruppo di artisti Absolut ed ha creato una pittura-motivo che Absolut utilizza per la sua campagna pubblicitaria mondiale.
Miami gli ha reso omaggio per aver creato il manifesto ufficiale della celebrazione del centenario della città.
Inoltre, ha ricevuto vari premi e diversi riconoscimenti.
Siamo d'accordo con quanto scrive il critico Gabino Matos ed, in particolare, con questo passo: "I quadri di Arnoldo Diaz mettono da parte il preziosismo dei dettagli, la veracità rappresentativa, la fedeltà alla realtà per sintonizzarsi con un linguaggio artistico luminoso, variabile, dinamico, associato ai mezzi usati dai cartelloni pubblicitari. Sono quadri-annunci che più che descrivere, suggeriscono; più che denunciare, annunciano. Qualità queste li approssimano a certi postulati dell'arte Pop, giacché si trattano con spigliatezza ed irriverenza i principi tradizionali della composizione, cromatismo e proporzione. Le pitture di Arnoldo sono, dunque, testimonianze dell'azione stessa del gesto pittorico materializzato in tracce intense e decise, nella spontaneità del dettaglio intuitivo e nella forza plastica indifferente alle tradizionali regole dell'ufficio pittorico."
Le dinamiche proposte visive di Arnoldio Diaz, accelerate da segni semplificati, motivano atmosfere festive, suggerite da una policromia intensa e libera.
Arnoldo Diaz, che accostiamo ad Arman ed a Bruno Donzelli per il brio e la capacità sintetica con cui stringe e tonifica i temi contemporanei, valorizza la quotidianità.
La sua pittura, veloce, esplosiva e ricca di gioiosi colori, tipici dei Caraibi, ritaglia ed evidenze l'allegria del vivere.
Tratti di una sana "joie de vivre", ritmi fabulistici e divertiti capricci si rincorrono incontaminati nelle sue smaglianti e ariose tele.
Napoli, novembre 2001

Maurizio Vitiello

Sopra  

 
CERIS ARTE
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea