.

        .

           Maurizio Vitiello su "Incroci"
Raffaele Nigro e Lino Angiuli dirigono
il semestrale "Incroci" edito a Bari
 
Nota sula rivista semestrale "INCROCI"
diretta da Raffaele Nigro e Lino Angiuli
 
...........E' nata un nuova rivista, di cadenza semestrale, diretta da Raffaele Nigro e da Lino Angiuli, stampata da Mario Adda Editore (Via Tanzi, 59 Bari; tel. e fax 080/553.95.02; e-mail: addaedit@tin.it).
...........Lode, quindi, a quest'ulteriore iniziativa qualificata, che invita ad una lettura meditata. L'editoriale firmato dai direttori segnala " ..... tenteremo d'incrociare proposte, indicazioni, segni, parole, sogni, pensieri, bisogni nati dalla necessitÓ e dal desiderio di superare i confini dell'asfissia, confidando nelle capcitÓ rabdomantiche della scrittura, cosý come si manifesta sotto i cieli pi¨ diversi, senza dimenticare che, proprio sotto il nostro cielo, la tradizione letteraria ha fornito secoli e secoli di pagine e orizzonti, storicamente dati, ma non per questo "finiti".
...........Del resto, noi continuiamo a credere che sia possibile produrre incroci e incrociare dimensioni altrui solo se si pu˛ contare su una propria identitÓ, aperta, elastica, ma pur sempre riconosciuta e rÝconoscibile.
...........Su queste idee di massima poggia il sommario di questo primo numero, che propone ardite compresenze, complicitÓ, relazioni e altro, all'insegna, pi¨ o meno evidente, dell'incrocio".
...........Seguono, poi, questi saggi: "La terra di mezzo" di Piro Misha, "Poeti in Kosovo" scelti e tradotti da Amik Kasoruho, "Poeti in Serbia" scelti e tradotti da Dragan Mraovic, "Poeti in Andalu- sia" scelti e tradotti da Mercedes Arriaga, "Maestri come amici e amici come maestri" di Domenico Ribatti, "Per Artemisia. Note per una ricerca tra storia (dell'arte) e invenzione (letteraria)" di Maria Antonietta Abenante - giÓ archiviato nel dossier dell'artista conservato al Centro di Documentazione del Patrimonio Artistico del Museo di Capodimonte -, "Neo-stilnovismo del giovane Luzi" di Daniele Maria Pegorari, "Per Biagio Caldarelli" di Francesco Giannoccaro.
...........Chiudono la lettura schede di R. Nigro, E. Celiberti, C. Tedeschi, L. Angiuli.
...........Ho avuto la possibilitÓ di parlare con Lino Angiuli, che pilota una competenza regionale pugliese a livello culturale, incontrato ad una bella serata con cena nell'accogliente casa della gallerista Ester Milano, e Raffaele Nigro, che molti ricordano per "I fuochi del Basento" e per vari premi letterari vinti, incontrato, con il critico d'arte Giorgio Segato, alla presentazione del bel libro di Angelo Lippo di Taranto, avvenuta nell'ambito dell'"Expo Arte" di Bari del 2001, di cui ho apprezzato l'esposizione chiara, diretta e trasparente e la proposta di una "convention" di poeti alla prossima edizione dell’"Expo Arte".
...........Ci sarÓ?

Maurizio Vitiello

torna su