.

        .

           Maurizio Vitiello su Elio Marino

UN ASTERISCO SULLE TENSOATTIVE SINTESI DI ELIO MARINO

 

 
..........    Elio Marino ritorna a Napoli, dopo un lungo giro espositivo ed un'ultima mostra meneghina, ed espone a "Spazio Arte" la sua ultima produzione, dai caratteri interessanti.
..........    Racconta che molti artisti campani ottengono buoni risultati e positivi riscontri al Nord, che presenta accorsate "vetrine".
..........    Oggi nella pittura di Elio Marino emerge, in una particolare versione stilistica, una combinazione di onde informali e di tagli astratto-geometrici consistente nella propagazione di un mondo fantastico di forme che si aggregano, si contrappongono, si dissolvono e si disperdono nel fuoco vettoriale di una decisa e costante ambiguitą, che s'innalza ad essere metafora esistenziale di forte e solida valenza analogica.
..........    Nell'ultimo ciclo l'artista tende, ancor di pił, a circoscrivere le entitą informali, di principio e vena naturalistica sostanziate da cariche di un'istintiva gestualitą cromatica, in spazi compositivi geometrici.
..........    Segue un percorso, apparentemente inconciliabile, che lo porta ad assemblare il mondo dell'informale con quello pił ragionato del geometrico-astratto.
..........    Questa visione risulta poco frequentata nella pittura contemporanea.
..........    Quest'apparente contraddizione dei due codici linguistici preme e sfocia, lo ripetiamo, in una metafora esistenziale di forte e deciso spirito analogico.
..........    Elio Marino, attraverso la disgregazione e l'atomizzazione delle immagini, la deflagrazione di colori, la esplosione di segni, la stratificazione di addensamenti cellulari, approda ad una visione ecologica dell'universo e propone, al tempo stesso, una dimensione del fantastico nell'area dell'ultimo naturalismo.
..........    L'artista utilizza vernici industriali, alcune anche fuori commercio, ed acrilici per imbastire tecniche miste di raro compendio.
..........    Elio Marino, in definitiva, giocando con sussulti "informel" ed il geometrico riesce a concertare opere che navigano tra l'enigma formale e l'evidenza dei significati.
..........    Accostamenti alla sua pittura vanno ricercati in Dova, Afro, Kounellis e per alcuni altri versi nei nostri Tatafiore e Barisani.
..........    Elio Marino ha saputo suggerire un incontro difficile tra due linguaggi, riservando all'informale isole di detonazione mentre all'astratto-geometrico la definizione di silhouettes.
..........    Le spaccature delle corrosioni alimentano lo sguardo sull vita mentre i netti tagli motivano percorsi ideali dell'esistenza.

Maurizio Vitiello

torna su