.

        .

           "NONSOLOTRASPARENZE"
freccia giù

Il Ramo d'Oro in Via Omodeo, 124 - 80128 Napoli


"Trasparenze"
Mostra d'arte e fotografia di Setyo Mardiyantoro e Vincenzo Montella
Montella

Mardiyantoro

..........In Via Omodeo, 124 è stata allestita nello "Studio Montella" una mostra di fotografie e dipinti, intitolata "Trasparenze".
..........Le foto di Vincenzo Montella e le pitture di Setyo Mardiyantoro hanno attirato una vasta cornice di amici.
..........Nella serata inaugurale è stata presentata una dia-proiezione di Vincenzo Montella abbinata a brani di Italo Calvino letti da Annamaria Di Stefano, sociologa operante al "Centro Donna" del Comune di Napoli.
..........Setyo Mardiyantoro è nato a Giava, in Indonesia, nel 1964.
..........E' cresciuto in un ambiente ricco di fermenti culturali per la presenza di danzatori, musicisti e disegnatori che esprimevano la tradizione artistica ed artigianale di Giava ed ha cosi sviluppato le proprie capacità artistiche.
..........Laureato in Tecnologia dell'Agricoltura, attualmente frequenta la Facoltà di Architettura presso l'università "Federico Il" di Napoli.
..........E' anche un esperto bonsaista e progettista di giardino.
..........Ha partecipato alla realizzazione di spettacoli con proiezioni di diapositive, danze, canzoni e teatro dell'ombra, in diverse località campane.
..........Ha al suo attivo numerose personali e collettive.
..........Il suo lavoro minuto e di estrema perizia, quasi calligratica, gioca con qualche difficoltà con il trompe-l'oeil e riporta climi di dimensioni orientali.
..........Il tratto a ricciolo, eminentemente romantico, indulge a richiami paesaggistíci e a sottolineare figure ritratte.
Ci sembra più interessante qualche spunto di carattere informale.
..........Vincenzo Montella coglie con l'obiettivo i riflessi rimandati da vetrine di negozi, cinema, case il senso (contraddittorio? ambiguo?) del divenire quotidiano.
..........Quest'indagine è già stata da maestri della fotografia affrontata ed ampiamente battuta e ricordiamo, ad esempio per quanto riguarda il territorio partenopeo, il lavoro di reportage di Mimmo Jodice a New York, di Ciro Massaro a Parigi e di Luciano Basagni sul "Centro Direzionale" di Napoli, ampiamente recensito da "Il Mattino" a molte riviste specializzate in arti visive, presentato per la prima volta nello spazio posillipino de "La Sezione Aurea", oltre dieci anni fa, e, successivamente, in altre gallerie ed associazioni culturali napoletane e non, nonché in vari istituti d'arte della regione.
..........Le foto di Vincenzo Montella sono da prendere in considerazione perché ripropongono in maniera esauriente il doppio attraverso il gioco della specularità, linguaggio accortamente affrontato su cui l'artista opera con volontà di ricerca e serietà d'intenti.
..........Tranne qualche limatura di taglio e qualche aggiustamento d'esposizione, i rilevamenti fotografici di Montella li vedremmo senza passe-partout grafici, che sono motivi a sé, per la prossima mostra.

Maurizio Vitiello

torna su