.

        .

           Maurizio Vitiello su Gianni Rossi
Alcune riflessioni sull'ultima produzione di Gianni Rossi

 

 
 
.......... Ha esposto, con successo, al Centro Culturale "IL PILASTRO" di S. Maria C. V., in provincia di Caserta, l'artista Gianni Rossi, nato ad Angri (SA), dove vive e lavora.
.......... Ha compiuto gli studi diplomandosi prima all'Istituto Statale d'Arte nella sezione "Decorazione Pittorica" e, poi, all'Accademia di Belle Arti di Napoli.
.......... Dal 1968 svolge un'intensa attività artistica partecipando a collettive e a rassegne di alto livello.
.......... Ha esposto con varie personali in moltissime città.
.......... Dal 1970 al 1995 ha diretto, con competenza e serietà, la Galleria (poi Studio) "Centrozero" di Angri.
.......... Per quest'ultima mostra in "Terra di lavoro" è stata realizzata da "Artepresente" una pubblicazione, intitolata "GIANNI ROSSI Il sogno nella cifra", con il testo del serio e bravo critico casertano Giorgio Agnisola, che, ad esordio di scritto, segnala: "Può ingannare il vocabolario visivo di Gianni Rossi; può lasciar pensare ad una ricerca puramente giocata nello spazio degli equilibri visivi e degli accordi cromatici e delle sintesi geometriche e compositive. In realtà l'arte di Rossi possiede una sua complessità metaforica che non appare a primo sguardo; che, per essere compresa, necessita di una lettura profonda e partecipe, oltre che vigilata sul piano critico ed investigativo."
.......... Il critico Agnisola, con finezza di tratto, scrive doviziosamente sull'opera di Gianni Rossi e scende sui particolari di alcuni lavori, quali: "Traccia di rosso che sigilla l'attimo intemerato" (1998), "De..Costruzione dell'oggetto e della sua azione, (1998/99), "Scorpiometria: relazione segnica di un contesto intersoggettivo", "Densità emotiva di un colore trascendentale" (1999), "Esperienza sensoriale dello spazio convenzionale".
.......... Più volte, nel tempo, abbiamo scritto su e per Gianni Rossi (basta vedere le indicazioni bibliografiche dei suoi cataloghi ed anche di quest'ultimo) e sempre abbiamo posto l'accento sulla predominanza di una voluta strutturazione geometrica di base nell'approccio con la tela e con altri supporti.
.......... Ma abbiamo anche informato, i lettori di quotidiani e di riviste su cui siamo intervenuti, che nell'esercizio pittorico di Gianni Rossi s'espande, sulle raffinate trame e sui dinamici orditi astratto-geometrici, un pregevole dettato segnico, supportato da una tensione poetica, che pone nel gioco compositivo allusioni di racconti, sottilmente e variegatamente affabulanti.
.......... Crediamo, poi, opportuno nella prossima occasione che ci verrà offerta per un ricco catalogo ribadire il nostro punto.
.......... Sarà per noi gradito ulteriormente soffermarci in modo più esteso.

Maurizio Vitiello

torna su