.

        .

           Maurizio Vitiello su Spasmo sapiente, colpevole e ignaro"
 
“SPASMO SAPIENTE, COLPEVOLE E IGNARO”
.......
Nota stampa n. 4 / Mostra “Spasmo sapiente, colpevole e ignaro” a Vico Equense
 
Negli accoglienti ambienti dello Studio Starace, in Via Filangieri, 58  Vico Equense (e-mail starasa@tin.it tel. 081/801.57.39; cell. 333/419.81.32),  su idea ed iniziativa di Salvatore Starace, sarà inaugurata domenica 15 febbraio 2004, dalle ore 11 alle ore 14, la mostra organizzata, coordinata e curata da Marco di Mauro e Maurizio Vitiello, intitolata “SPASMO SAPIENTE, COLPEVOLE E IGNARO”, con opere eseguite tra il 1998 e il 2004 di Salvatore Bossone, Paola Cordischi,  Guido Della Giovanna,  Laura De Pascale, Massimo Liparulo, Giuseppe Masciarelli,  Pina Mirabelli, Giuseppe Mirigliano, Gisela Robert,  Antonio Sarnelli, Giuseppe Schiattarella, Salvatore Starace.
Nella rassegna “Spasmo sapiente, colpevole e ignaro” espongono artisti che da sempre propongono "tracce mediterranee" nelle loro produzioni.
Si potranno apprezzare lavori dal 1998 al 2005, un arco temporale davvero ampio.
Le opere di Salvatore Bossone, Paola Cordischi,  Guido Della Giovanna,  Laura De Pascale, Massimo Liparulo, Giuseppe Masciarelli,  Pina Mirabelli, Giuseppe Mirigliano, Gisela Robert,  Antonio Sarnelli, Giuseppe Schiattarella, Salvatore Starace.  sicuramente intrigheranno.
Istanze, esiti, palpiti e risultati di ricerche vivono la necessità di confrontarsi.
Attuali direttive di molteplici modalità espressive convergono per manifestare attendibili presenze e per determinare una possibile ricognizione.
Lavori di ricerca e notazioni, ampiamente conosciute, che sostengono un contemporaneo visivo di forte carattere euro-mediterraneo, attivano oggi una prova espositiva per alimentare, in fondo, una solida apertura futura.
Bisogna sottolineare che la creatività nel Mezzogiorno risulta sempre in crescita ed i risultati delle varie indagini in campo hanno bisogno di luoghi di confronto per eventuali dibattiti.
Sino a domenica 29 febbraio 2004.
Orario: 11-13/17-19,  domenica 11-13; lunedi chiuso.
 
Con viva preghiera di cortese pubblicazione
e sollecita diffusione. Grazie!
 
 
Nota della mostra “Spasmo sapiente, colpevole e ignaro”
a cura di Marco di Mauro e Maurizio Vitiello
 
Dopo il successo di “Dodici Identità in Riviera”, lo Studio Starace apre nuovamente all”arte contemporanea con una mostra inedita, plurisegnica, plurisemantica. Espongono dodici artisti, alcuni emergenti, altri già affermati, che hanno scelto di scendere in campo insieme. Meritano attenzione: la pittura raggiante di Salvatore Bossone, che esalta gli aspetti essenziali della vita; l’espressionismo arcaico di Paola Cordischi, che guarda all’arte africana e precolombiana; i cromatismi cangianti di Guido Della Giovanna, densi di richiami simbolisti; la femminile sensibilità di Laura De Pascale, che sviluppa il tema della maternità; la nuda scultura di Massimo Liparulo, che degrada la rete di segni di cui si serve la cultura moderna, per svelarne gli archetipi; le linee rette di Giuseppe Masciarelli che, memore della lezione di Fontana, vuol evadere dal quadro; il ritratto di Pina Mirabelli, che tende a scavare nelle pieghe dell’anima; i colori cupi di Giuseppe Mirigliano, che riflettono intime pulsioni ed umori sanguigni; le istintive e gridate impronte di Gisela Robert, sulla scia dell’informale; l’immaginario di Antonio Sarnelli, intriso d’inquietudine e misticismo; la linea nervosa di Giuseppe Schiattarella, che esalta il rilievo plastico dei corpi; il collage di Salvatore Starace, che tesse una trama coerente con una molteplicità di segni.

 

Sopra  

 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea