La  Cultura della Pace

di

Claudio Grandinetti

     Che cosa ci insegna la storia? Forse a

vedere soltanto tragicamente a chi sa

vedere il ripetersi con un effetto

fotocopia senza poter far nulla. E’

questo il grido di dolore che si leva da

Claudio Grandinetti sia con l’opera sia

con il verso. Ci ricorda dolorosamente

un evento che ha cambiato la nostra

Vita almeno per un attimo e soprattutto

con l’evidenziare un cittadino a cui

sono stati cuciti occhi e bocca. Molto

spesso è uno sbandierare una

falsa libertà, una falsa democrazia.

Siamo su una strada a senso unico!

Soltanto una cultura di pace, vera

pace, può salvarci.

 

Giancarlo Da Lio