Jean Arp (Hans Arp)  1887 - 1966

 
Jean Arp 
Jean Arp (Hans Arp)
(1887-1966) Scultore, pittore e poeta. 

1908, a Parigi, frequenta l’Academie Julian.
1912, si reca a Monaco di Baviera dove conosce Kandinsky. Espone le illustrazioni semi-figurate alla seconda mostra di Blaue Reiter. 1912-13, debutta con gli Espressionisti ed espone al primo Hebrstsalon (salone di autunno) a Berlino. Informato degli sviluppi all'interno dell’avanguardia francese si mette in contatto con Apollinaire, Jacob e Robert Delaunay.

1914, Arp espone i suoi primi estratti e ritagli della carta a Zurigo.
1915, inizia a fare i rilievi di legno poco profondi e le composizioni di stringa.
1916, è membro fondatore del movimento Dada a Zurigo.
1920, interviene alla mostra Dada di Berlino.
1923, visita Schwitters a Hannover. A Parigi, Arp comincia ad evolvere il suo stile personale delle composizioni astratte con una morfologia organica, frequentemente sensuous nella forma, ed inizia a sperimentare l’automatismo.
1925, partecipa alla prima mostra di surrealisti a Parigi.
1931, diventa un membro fondatore dell’Abstraction-Creation.
1949, Arp visita gli U.S.A.
1950, completa un rilievo monumentale di metallo e di legno per l'Università di Harvard, e nel 1958, un rilievo murale per la costruzione dell'Unesco a Parigi.
1954, vince il premio internazionale per la scultura alla Biennale Venezia.
 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea