ARTE NUCLEARE, GRUPPO 58

             

               Gruppo di artisti che nel secondo dopoguerra, continuando idealmente la linea di Surrealismo e Dadaismo, intraprende un'azione destabilizzante nei confronti delle convenzioni estetiche, dei luoghi comuni e della retorica ufficiale. Rifiutando ogni dogmatismo, autori quali Enrico Baj e Sergio Dangelo firmeranno a Bruxelles nel febbraio 1952 alla Galerie Apollo, il Manifesto programmatico, e la"Peintures nucleaires" A questo movimento aderiranno ben presto Gianni Bertini, Gianni Colombo, Leonardo Mariani, Enzo Preda, Antonino Tullier, Giuseppe Allosia, Alberto Biasi, Mario Colucci, Lucio Del Pezzo, Bruno Di Bello, Gianni Dova, Sergio Fergola, Asger Jorn, Lanfranco, Luca, Piero Manzoni, Mario Persico, Recalcati, Mario Rossello, Max G. Rusca, Pino Serpi, Ettore Sordini, Serge Vandercam, Angelo Verga. Tra le personalitÓ di maggior rilievo che facevano parte del gruppo contano Guido Biasi, Lucio Del Pezzo e Sergio Fergola fondatori in seguito a Napoli del Gruppo 58. Questi rimisero in discussione gli elementi costruttivi della pratica artistica (forma e colore, materia e stile) senza escludere le stesse nozioni di invenzione e creazione.
               Consapevoli dell'esistenza di universi subumani e subatomici nascosti, costituiti da microbi, feti, ed embrioni, da radazioni e onde magnetiche e da funghi atomici, essi mirarono a rappresentare entitÓ non visibili, governate dal caso e potenzialmente pericolose, instaurando un nuovo rapporto con la realtÓ.
               Le Tecniche privilegiate furono il tachismo, il frottage, l'action painting e il collage. Manifesti e azioni pubbliche ne accompagnarono la produzione pittorica.
              Va ricordata la loro partecipazione al Movimento Internazionale per un Bauhaus Immaginista, la collaborazione alla rivista Phases e la scoperta del raffinato grafismo giapponese. Tra il 1955 e il 1959 uscirono quattro numeri della rivista Il Gesto, portavoce dell'Arte nucleare.
Baj delpezzo2
Operae di Baj e Del Pezzo
 
 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea