Ufan Lee 1936

 
 
                
 
Ufan Lee Ŕ nato nel 1936 a Haman County, nella provincia del sud Kyongsang in Corea. E' un pittore e scultore coreano minimalista. Artista e accademico onorato dal governo giapponese per aver contribuito allo sviluppo dell'arte contemporanea in Giappone. L'arte di questo artista, che ha vissuto a lungo in Giappone, Ŕ radicata in un apprezzamento orientale della natura dei materiali e anche della moderna fenomenologia europea. Lee, Ŕ il teorico principale del Mono-ha "scuola delle cose" tendenza artistica e filosofica giapponese nata tra la fine degli anni '60 e i primi anni '70. Come pittore Lee ha contribuito significatamente a Tansaekhwa. o pittura in bianco e nero coreano, (Il primo movimento artistico coreano del ventesimo secolo) promosso a livello internazionale. Egli sostiene una metodologia di de-occidentalizzazione e demodernizazione sia nella teoria che nella pratica come antidoto alla Eurocentrica (pensiero filosofico della societÓ omonima giapponese nata nel 1960. Lee divide il suo tempo tra Kamakura, in Giappone e Parigi in Francia.
 
     
 
   
 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea