f. Michael Morris

 

    

Michael Morris originario di Jersey City, vive oggi a Bethel, nel Connecticut. Pittore, scultore e grafico si è laureato alla Kansas State University in Educazione Artistica e alla Yale University con una laurea e un Master di Belle Arti in scultura. Numerose le mostre collettive e quelle personali a Westport Art Cente, a Bethel e a South Norwalk, dove ha esposto le sue grandi opere Massurrealiste. Ha vinto premi in Silvermine "Arte del Nordest " e " Contemporary Visions " presso l'Università di Bridgeport. E’ un uno dei componenti e fondatori del movimento Massurrealista. Il massurealismo è una forma d'arte radicata nella interazione tra mezzi di comunicazione di massa, pop art, cultura contemporanea e immaginario surrealista. Il termine massurrealismo è stato coniato dall'artista, James Seehafer . Questo movimento artistico assume molti significati e concetti: in primo luogo, il concetto è quello di massa vero e proprio che riscontriamo nei mass media e che vediamo nella televisione, nella pubblicità e su internet. In secondo luogo, nei prodotti della produzione di massa, come nei telefoni, nelle automobili e negli aerei a reazione. In terzo luogo, nelle immagini della cultura di massa, lattine di birra, palloni da spiaggia, carrelli della spesa, piscine, la moda. Per meglio comprenderlo bisogna riflettere sui concetti studiati dalla fisica e precisamente nelle particelle, nell’energia e nelle vibrazionale di unità di tutta la materia. Successivamente bisogna guardare al mondo interiore al surreale e la sede del subconscio (emozioni, pensieri e sogni).

 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea