Herman Nitsch  1938

 

Herman Nitsch   

Herman Nitsch nasce a Vienna in Austria nel 1938.

Fino al 1957 concepisce, intimamente legato alla tradizione cristiana, il teatro dell'orgia e del mistero, "orgien mysteren theater", una nuova forma di opera d'arte totale in cui, nel corso di sei giorni, si mettono in scena azioni reali e si coinvolgono tutti e cinque i sensi.

Come ideatore e fondatore di Arte in azione, č profondamente coinvolto nell'attivitā del gruppo, a Vienna, a partire dagli anni '60, incorrendo ripetutamente in problemi con la giustizia, a causa delle sue forti provocazioni. Successivamente realizza rappresentazioni a Prinzendorf, sua residenza austriaca, attivitā che combina con esposizioni, conferenze e concerti in U.S.A., Europa e Austria.

Nitsch ha esposto al Kunstverein di Colonia nel 1970, a Documenta V e VII di Kassel, alla Biennale di Sidney nel 1988, all'Akademie der Künste di Berlino nel 1993, al Centre Georges Pompidou nel 1994, allo Stedelijk Museum di Amsterdam nel 1995.

In mostra al Centro Culturale Francese l'artista presenta un'installazione realizzata per l'occasione, che ha per tema L'ultima cena di Leonardo da Vinci, e prevede l'allestimento di un tavolo corredato da dodici quadri, e una grande serigrafia su tela a simboleggiare Cristo, una delle maggiori opere del 1978. Una serie di utensili che alludono alla passione di Cristo permette di leggere l'opera come un intenso approfondimento contemporaneo dell'idea centrale della dottrina cristiana della salvazione.

 

 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea