NUOVI NUOVI

               
                Nella mostra "Dieci anni dopo: i nuovi nuovi" a Bologna, il critico Renato Barilli presenta nel 1980 una generazione postmoderna di artisti molti dei quali detti "Iconici" o "nuovi primitivi" ed altri "aniconici" che privilegiano anche l'uso dell'elettronica per creare le loro opere.
                Nei Nuovi Nuovi prevalgono citazioni d'arte mescolate ad interventi fumettistici e cartellonistici. Lo stile a volte si mescola al liberty creando una sorta di effetto kitsch.
                Nel gruppo si distinguono fra i tanti: Jori, Mainolfi, Maraniello, Messina, Ontani, Salvo, Spoldi e Wal.
 
salvo ontani
Opere di Salvo e di Ontani
 
 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea