NUOVE TENDENZE DELL'ARTE  NUOVE CORRENTI ARTISTICHE NUOVI MOVIMENTI D'ARTE

        .

DAL FESTIVAL DELLE INVASIONI A

 

INVADERE LE INVASIONI

..........
 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea
 
Mostre, convegno, installazioni, video e performances sulla Mail Art (Arte della Posta)

 

Invadere le Invasioni
.

Elenco degli artisti che hanno aderito al progetto Elenco artisti

Elenco degli artisti e delle rispettive nazioni  Elenco nazioni

 Locandina della manifestazione  Locandina

Programma di Invasioni  Programma
Video della manifestazione Video
Comunicato stampa Video
Manifestazione Video
Rassegna Stampa Video
 
 

Comunicato stampa versione italiana - spagnola - inglese


Invadere le Invasioni VERSIONE ITALIANO     

Il FESTIVAL DELLE INVASIONI nasce da una riflessione sul nostro tempo e da una intuizione sul ruolo che la città di Cosenza può svolgervi. Cosenza è città che, nella storia, ha subito cento invasioni. Lingue e dialetti, razze ed etnie si sono succedute le une alle altre. Peculiare è tuttavia l'atteggiamento che la città dei Bruzi ha spesso assunto verso gli invasori: la curiosità verso l'altro, il desiderio di conoscere hanno fatto da contralto alla difesa innata del territorio, inducendo ad un atteggiamento di incontro che, nel tempo, ha prodotto incroci di razze e avvicendamenti di lingue e di abitudini piuttosto che guerre civili.
Cosenza accoglie e assorbe le razze e culture senza respingerle, anzi se ne lascia trasformare: da qui nasce l'idea di un festival che abbia una traccia riconoscibile di legame con la città, la sua storia ed il suo sviluppo: la "festa delle invasioni".
Dopo Alieni, Barbari, Mutoid, Poeti Beat etc...quest’anno la città di Cosenza, in collaborazione con CERIS Arte (www.guzzardi.it/arte) ha deciso di lasciarsi invadere dalla irrefrenabile creatività della Mail Art, organizzando un convegno internazionale seguito da una mostra stabile dell'Archivio Internazionale Mail Art” (www.guzzardi.it/arte/archiviomailart/archiviomail.html) e, naturalmente, un progetto di Arte Postale sul tema “Invadere le Invasioni”.  Le manifestazioni e le mostre si svolgeranno presso la Casa delle Culture di Cosenza nel mese di luglio.
 
Per partecipare al progetto, basta spedire la propria opera formato max A4 e tecnica libera entro il 15 di Giugno a:
 
 “Invadere le Invasioni”
c/o la Casa delle Culture
Corso Telesio
87100 Cosenza
Italia
 
Le opere spedite verranno esposte durante tutta la durata del Festival, senza alcuna selezione e/o censura e non saranno restituite. A fine mostra ai partecipanti sarà inviata documentazione.
 
Solo lasciandoci invadere potremo salvarci.
 
Per ulteriori informazioni:
 
Claudio Grandinetti : claudiograndinetti@tiscali.it
Dario Della Rossa : dariodellarossa@yahoo.it
 
E/o cercate nei web:

www.casadelleculture.it
www.invasioni.org
www.guzzardi.it/arte
www.comune.cosenza.it/culture/invasioni/
 

 
Invadir las Invasiones  VERSIONE SPAGNOLO
 
EL FESTIVAL DE LAS INVASIONES  nace de una reflexión sobre nuestro tiempo y de una intuición sobre el papel  que la ciudad de Cosenza puede desempeñar. Cosenza es una ciudad que ha sufrido cien invasiones a lo largo de la história. Idiomas i dialéctos, razas y etnias se han sucedido unas a otras. A pesar de todo, es peculiar la actitud que la ciudad de los “Bruzi” ha asumido ante los invasores: la curiosidad hacia lo nuevo, el deseo de conocer a menudo han moderado la innata posición de defensa del territorio generando una sintonía que, en el tiempo, ha producido cruces de razas y aproximaziones de lenguas y de costumbres en vez de guerras civiles.
Cosenza acoge y absorbe razas y culturas sin rechazarlas; es más, deja que la transformen: a partir de aquí nace la idea de un festival que deje un rastro reconocible de enlace con la ciudad, su história y su desarrollo: la “fiesta de las invasiones”.
Después de alienos, Bárbaros,  Mutoid, Poétas Beat etc...esta año la ciudad de Cosenza, con la colaboración del CERIS Arte, ha decidido dejarse invadir por la irrefrenable creatividad de la mail-art, organizando un convenio internacional al que seguirá una esposición estable del “Archivo Internacional de Mail Art” y, naturalmente, un proyecto de Arte Postal sobre el tema “Invadir las Invasiones”. Las manifestaciones y las exposiciones tendrán lugar en la Casa de las Culturas de Cosenza durante el mes de julio.
 
Para participar al proyecto, es suficiente enviar la propia obra en formato max A4 y técnica libre hasta el 15 de Junio a:
 
Invadir las Invasiones
c/o La Casa delle Culture
Corso Telesio
87100 Cosenza
 
Las obras enviadas quedarán expuestas durante todo el Festival, sin ninguna selección o censura y no serán devueltas.
Al término de la exposición se enviará relativa documentación a los participantes.
 
Solo dejendo que nos invadan podremos salvarnos.
 
Para más información:
 
Claudio Grandinetti : claudiograndinetti@tiscali.it
Dario Della Rossa : dariodellarossa@yahoo.it
 
Web:
www.casadelleculture.it
www.invasioni.org
www.guzzardi.it/arte
www.comune.cosenza.it/culture/invasioni/

Invade the Invasions VERSIONE INGLESE
 
The FESTIVAL OF THE INVASIONS was born from a reflection of  our times and from an intuition of the role the city of Cosenza may carry out. Cosenza is a city which, in history, has endured in 100 invasions. Languages and dialects, races and etnias have followed one to another. Peculiar is although che attitude which the city of Bruzi has often assumed towards the invaders; the curiosity towards the other, the desire to know  have made a “contralto” to the inata defence of the territory, inducing in a meeting attitude which, in time has produced a mix of races and alternations of languages and of  habits rather than civil wars.
Cosenza receives and absorbs the races and cultures without repressing them, indeed it allows itself to transform: from here the idea of a festival which has a recognizable tie with the city, its history and its development: “the festival of the invasions”.
After Aliens, Barbarians, Mutoid, Beat poets etc.... this year the city of Cosenza, in collaboration with CERIS Arte (www.guzzardi.it/arte) has decided to leave itself to get invaded from the  unrestrainable creativity of Mail Art, organizing a international convention followed by a stable extention of the “International Mail Art Archives” and, naturally a Postal Art project on the theme “Invade the Invasions”. The manifestations will be carried out at “La Casa delle Culture”  of Cosenza in the month of July.

 

In order to partecipate to the project, send your free technique opera in a max A4 format within the 15 of June to:
 
Invade the Invasions
c/o Casa delle Culture
Corso Telesio
87100 Cosenza (Italy)
 
The sent works shall be exposed for all the duration of the festival, without any selection e/o censorship and they will not be given back. At the end of the extension documentation will be sent to all the participants.
 
Only allowing us to be invaded we will be able to be saved.
 
For further information:
 
Claudio Grandinetti : claudiograndinetti@tiscali.it
Dario Della Rossa : dariodellarossa@yahoo.it
 
Web:
www.casadelleculture.it
www.invasioni.org
www.guzzardi.it/arte
www.comune.cosenza.it/culture/invasioni/
 
   

frecciagiu  

 
Contenitore d'Arte Moderna e Contemporanea