M.I.M.A. Museo Internazionale Mail Art
 
Stefano Sini (Fossiànt) ITALIA
 
 
 
 

L'artista Stefano Sini, Fossiànt, suo nome d’arte, è nato a Cagliari nel 1962. Fossiànt nasce con la pittura, che porta avanti dal 1976, intercalando negli anni a tutt’oggi, esperienze nel settore fotografico e grafico, in quello scultoreo e ceramico, nella poesia, computer art e mail art. I suoi studi e titoli, di ragioneria, programmazione di computers e di marketing, non lo distolgono da quella sua naturale inclinazione e amore, per tutto ciò che è arte, magia visiva. Seguendo questa linea guida e i dettami dei maestri di famiglia, Tarquinio e Rolando Sini, traendo dal primo, l’ispirazione, e dal secondo, suo maestro di pittura, tutto l’insegnamento tecnico e artistico, egli prosegue nel tempo, una strada che lo porterà a cimentarsi in altre discipline d’arte. Egli vive ogni forma artistica, non singolarmente, ma con una visione d'universalità. Nelle sue opere, spesso traspaiono tratti arabescati, come il percorso di un labirinto; frammenti nascosti e palesi, ponti dello spazio e del tempo ed il dualismo figurativo e informale. Nel 1988, si trasferisce a Milano, e in un clima di gran fervore, ha modo di confrontarsi, approfondire e ampliare, il suo percorso, e dove nel 1993, comincia a dedicarsi alla poesia; suoi scritti sono pubblicati da Artecultura editrice ed in alcune antologie. Nel 1995, ritorna nella terra d’origine, la Sardegna, dove vive e lavora. Con l’ingresso nel nuovo millennio, comincia ad avvicinarsi alla mail art, inconsapevolmente, quasi per gioco, proponendo lo scambio con altri artisti pittori, di piccole opere formato cartolina, utilizzando il mezzo postale. Nel 2004, notando che quello scambio d’opere, può essere considerato arte postale, decide d’intraprendere anche questo cammino, partecipando a numerose convocatorie in tutto il mondo. Nel 2009, crea il suo primo progetto di mail art, “Mail Art in the World – 2010” ed il suo primo libro d’artista, esposto alla rassegna internazionale “Aspettando la biennale del libro d’artista” a Palazzo Merolla in Marano di Napoli. Sue opere sono conservate presso collezionisti, estimatori, enti e associazioni, e presso il Centro Pavesiano – Museo Casa Natale di Cesare Pavese, in Santo Stefano Belbo.Riportiamo di seguito i titoli, d’alcune opere dell’artista:“Ritratto”, opera fotografica, 1° premio al conocorso fotografico di Monte Urano (AP), del 1989; “Mentre giochiamo a scacchi, qualcuno ci osserva”, olio su tela, premio speciale, al concorso “La  Triade” di Milano del 1992 e finalista al gran premio internazionale “Carrara – Hallstahammar”, Svezia, del 1998;“ La foresta incantata”, olio su tavola,  premio nazionale “Cesare Lombroso”, alla trentasettesima edizione della mostra nazionale “Santhià”, del 2000;“11 settembre”, poesia, 2° classificato alla XIII Biennale d’arte internazionale del Friuli Venezia Giulia, del 2002.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Indirizzo e studio: Via del Lentischio, 50 – 09048 Sinnai (CA) – Italia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Museo Internazionale Mail Art