Logo Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

( Vedi Skyscrapers Evolution 2011) 

Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti      Gabriello Grandinetti

 

Gabriello Grandinetti
 
 
Gabriello Grandinetti: A domanda Risponde

 

 
Domanda:  Il mito senza tempo dell’Utopia Babelica sembra oggi riaffermarsi se osserviamo le stupefacenti macroarchitetture che dagli “States”al Golfo Persico, dall’India alla Cina sono in corsa verso nuovi primati di altezza. Cosa spinge a spostare l’asticella dello skyline sempre più in alto?
 
Risposta:  Dalla torre medievale alla retorica della verticalità assoluta “usque ad  coelum”: lo skyscraper incarna il sogno che arma la fantasia degli architetti di ogni epoca. Nella pretesa di superare una perenne condizione umana di provvisorietà, l’architettura costituisce forse il medium ( di un illimitato ego) per trascendere questo limite.

D. La torcia di Prometeo è sempre accesa dunque?

R. Ieri come oggi le radici simboliche vanno via via scolorandosi nelle vistose performances architettoniche che rispondono ad una domanda di “seduzione”, il cui look autoreferenziale sembra aver ormai espulso ogni carica idealista. Il budget illimitato (vedi Dubai city) ha convertito il sogno illuminista al pari di un qualsiasi brand pubblicitario. Gli skyscrapers diventano le rutilanti icone di ogni  sistema di potere.

D. E’ auspicabile un limite di buon senso  agli eccessi?

 

Gabriello Grandinetti   Gabriello Grandinetti   Gabriello Grandinetti

R. La percezione che l’alto grado raggiunto dalla tecnica renda plausibile ogni azzardo, pone ancor più in evidenza il dubbio secondo cui non tutto ciò che è tecnicamente possibile sia eticamente legittimo. L’architettura è tra quelle attività umane che più di ogni altra incidono sui comportamenti del prossimo.

D. Sembrerebbe un problema tra etica ed estetica se non ci fosse di mezzo l’appiattimento generato dalla globalizzazione da cui ha origine la patologia del “ non luogo” privato degli ancoraggi a qualsiasi identità geografica e culturale.

R. La risposta più adeguata, che apre nuovi scenari a una ritrovata qualità dell’ecosistema, deve richiamarsi ad un principio di sostenibilità globale (olistico) attraverso lo sviluppo delle biotecnologie. La Conferenza Internazionale di S. Francisco “ Ecocity WORDL summer 2008” traccia le linee guida dell’ Ecocittà futuribile non più sottomessa all’orgia bipolare del petrolio e dell’automobile. Perché l’architettura dei grattacieli diventi paradigma della modernità del terzo millennio dovrà necessariamente  essere ecosostenibile

.Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti

D. Il tuo modello virtuale di grattacielo, mentre si riflette narcisisticamente in un gioco di  specchi, espone sinuosità aerodinamiche non prive di fruscianti ammiccamenti con lo scirocco. I terrazzi che degradano a spirale sono petali il cui tropismo sembra orientare verso la luce dell’est, lungo un ipotetico orizzonte mediterraneo e perennemente trafitti dai raggi solari . Gli stralli di quelle torri  medievaleggianti  dissimulano gli alberi di un vascello a cui le vele sono negate. E poi quella cuspide in cima alla cupola è un parafulmine o una spada, neutralizza il fulmine o il drago?

R. Senza sottrarmi al gioco di metafore direi che,  alla luce della sbandierata crisi economico-immobiliare,  neutralizza il vento. Mi viene in mente quella nave descritta da J. Conrad in “Linea d’Ombra” immobilizzata nell’oceano dalla bonaccia mentre il suo capitano, attraversato dai dubbi che mettono a dura prova  la sua capacità , si interroga sul senso della vita. Ma alla fine il vento arriverà.

In bocca al lupo capitano !

                                     F. R

Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti

Gabriello Grandinetti    Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

 Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti

S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I • S K Y S C R A P E R S • G R A T T A C I E L I

Gabriello Grandinetti Gabriello Grandinetti    

Video 1  Video 2

 S K Y S C R A P E R S    E V O L U T I O N   2 0 1 1

 

•  © Copyrigth Gabriello Grandinetti Architetto 2009 All Rights Reserved